Bitcoin Trading

Il trading Bitcoin indica l’azione di monitorare e prevedere l’andamento dei movimenti di prezzo del bitcoin o di altri beni digitali attraverso un conto di trading o l’acquisto e la vendita di monete attraverso uno scambio. La speculazione permette di prevedere correttamente il prezzo del bitcoin che permette agli individui di acquistare se pensano che una crypto aumenterà di valore o di vendere se prevedono un calo del prezzo. Il mercato del bitcoin è relativamente nuovo se paragonato al mercato del fiat e conta molti principianti e investitori che non hanno una strategia di trading funzionante per le crittovalute. Inoltre, l’industria del bitcoin è sempre in evoluzione e ciò dà origine a nuove applicazioni tecnologiche e casi d’uso, in aggiunta, un certo numero di enti regolatori stanno ancora cercando di creare un piano per una corretta regolamentazione di questa tecnologia.

Termini nel trading di Bitcoin

Spread: Può essere semplicemente descritto come la differenza tra i prezzi di acquisto e di vendita quotati per un bitcoin. Permette di scegliere una posizione durante il trading.

Lot: Le cripto-valute sono scambiate in lotti che descrivono la dimensione delle operazioni. Inoltre, a causa della volatilità dei bitcoin, i lotti sono di solito molto piccoli e contengono una sola unità di bitcoin. Anche se alcune crypto sono scambiate in lotti più grandi.

Bitcoin BTC | cruzeo.io

Leverage: descrive l’esposizione a grandi quantità di bitcoin senza dover pagare tutto il valore della cripto in anticipo.

Margine: è il deposito iniziale che serviva a mantenere una grande quantità di cripto. E’ l’importo usato per mantenere una posizione di leva. Di solito sono espressi in percentuale della posizione totale di bitcoin disponibile. 

Pips: sono semplicemente le unità usate per misurare lo stato del prezzo di una criptovaluta e descrivono il movimento del prezzo.

Lista di controllo per il trading di cripto.

Queste sono le caselle principali che devono essere spuntate prima di effettuare operazioni di cripto trading 

Validità: prima di fare trading, devi assicurarti che lo scambio sia disponibile nella tua zona. Per esempio, coinbase, una piattaforma di scambio non è disponibile in Indonesia e in India.

Reputazione: anche la reputazione dello exchange è importante. Per capire il trend di qualità dei loro servizi, la storia degli hacker. Le piattaforme dei social media sono le migliori per condurre questo sondaggio.

Sicurezza: la piattaforma più sicura ha generalmente una sorta di struttura di verifica dell’identità, anche se questo rallenta il trading, è più sicura e protetta di qualsiasi forma di scambio anonimo.

Tassi di cambio: un sondaggio critico sul tasso offerto dalle diverse borse aiuta a scegliere il posto migliore per fare trading con la tua cripto. 

Il principio principale nel trading di andamento bitcoin

Investire con quello che si può perdere

Conservare gran parte dei tuoi risparmi bitcoin in un portafoglio è un’ottima idea in quanto è considerato un investimento a lungo termine, ma questi beni salvati possono far perdere al trader i benefici a breve o medio termine che derivano dal trading. Pertanto, alcuni di questi fondi sono consigliati per essere negoziati su scambi di crittovalute. Tuttavia, non è consigliabile utilizzare tutti i fondi per fare trading contemporaneamente. Per i principianti, è meglio usare una percentuale di un minuto per fare trading e oltre con più esperienza, la barra può essere leggermente alzata. In nessun caso dovresti recarti a chiedere un prestito al solo scopo di fare trading sul mercato. Non importa quanto possa essere allettante. E’ meglio usare una percentuale minore di quello che hai da scambiare.